lunedì 7 settembre 2015

NELLA MENTE DI UN SERIAL KILLER


Non c'è veramente bisogno di confermarlo ma sta cazzata del triathlon ci rende pazzi.
Vado per due giorni a un matrimonio a Montemarcello, e per vari motivi logistici so che non mi potrò allenare.
E fin qui tutto bene se non fosse che gli unici pensieri sono:
- come mai la valigia è così vuota?
- perchè non ho dentro il negozio Decathlon come solito?
- aspetta che supero quella macchina in autostrada per vedere che bici hanno
- che belle ruote...
- e le previsioni del tempo?
-quando sale e scende il sole?
-vento?
-ma prende il garmin qui?
- dovrei guardare su strava i segmenti
- guarda che onde, nuotare qui sarebbe un casino
- piscina piccola in albergo, ma quante mila vasche dovrei fare per fare un km?
- è fredda? è troppo calda?
-che punti di riferimento mi servono per non perdermi a correre come al solito?
-momammamia che bella salita? adesso rubo una bici
-ma con che rapporto vanno su? hanno il compact?
-con che media avranno il KOM?
-guarda quanti depilati
-ma non posso mangiare così tanti carboidrati, ehhhh guarda che Camogli (autogrill)

Ah per la cronaca, credo che si siano sposati.....

2 commenti:

  1. Bella zio, come ti capisco.
    tullibear

    RispondiElimina
  2. Meno male... pensavo di essere l'unico con queste turbe :D

    RispondiElimina